La stimolazione transcutanea del nervo vagale (TVNS) migliora l’HRV?

Dic 29, 2021
admin

Questo poster è stato presentato al 29th Annual US Psychiatric & Mental Health Congress, tenutosi dal 21 al 24 ottobre 2016, a San Antonio, Texas.

Background: La stimolazione del nervo vagale (VNS) è autorizzata dalla FDA per trattare l’epilessia, la depressione e l’obesità. Perché VNS (tVNS) è una forma non chirurgica di VNS, mira al ramo auricolare del nervo vago (ABVN) che trasmette informazioni sensoriali da una piccola area di pelle dell’orecchio esterno. tVNS può avere effetti autonomici, migliorando la variabilità della frequenza cardiaca (HRV), che può renderlo uno strumento efficace per il trattamento di ansia e altre condizioni. Clancy et al. (2014) ha scoperto che TVNS ha aumentato l’HRV; tuttavia, Napadow et al. (2012)non ha. Cerchiamo di esplorare se tVNS ha effetti autonomi nei pazienti ambulatoriali psichiatrici misurando HRV in pazienti che ricevono tVNS.
Metodi: Abbiamo utilizzato un dispositivo di stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS) con due elettrodi auricolari posizionati sulla concha sinistra e sul lobo dell’orecchio sinistro. I grafici sono stati esaminati per 21 pazienti (13 femmina, 8 maschio, età media 44) che hanno ricevuto tVNS (.4-.6 mA, 200 µs, 20 Hz) per 20 minuti. L’HRV è stato registrato 5 minuti prima, 20 minuti durante e 5 minuti dopo il trattamento. È stata calcolata la variabilità della frequenza cardiaca (SDNN) per ogni intervallo di 5 minuti.
Risultati: I partecipanti hanno registrato un aumento significativo dell’HRV solo durante gli ultimi 5 minuti di stimolazione (P = 0,0197, n = 21).
Conclusione: I nostri dati suggeriscono che le TVN possono avere effetti benefici autonomici, che possono contribuire alla riduzione dei sintomi nei pazienti con ansia e depressione. Gli studi futuri possono includere un tempo di stimolazione più lungo per misurare eventuali ulteriori cambiamenti in SDNN e una maggiore corrente per vedere se l’inizio del cambiamento HRV ha una latenza più breve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.