Charter ‘Andare oltre’ Di FCC Neutralità della rete, le Regole in Fusione Con Time Warner Cable

Feb 23, 2022
admin
Tom Rutledge Charter Communications, CEO di
Daniel Acker/Bloomberg via Getty Images

Popolare Varietà

Charter Communications, ha detto che si impegnerà a principi di neutralità della rete, come l’assenza di un blocco o la limitazione del traffico, come parte del suo progetto di fusione con Time Warner Cable e l’acquisizione di Bright House Networks.

La società via cavo ha anche promesso di non impegnarsi in priorità a pagamento, in uno dei numerosi impegni che ha fatto in una dichiarazione di interesse pubblico per la sua transazione proposta depositata presso la FCC giovedì.

Charter ha annunciato la sua prevista fusione con TW Cable il mese scorso, poche settimane dopo che Comcast ha abbandonato la sua transazione proposta.

In un elenco dei vantaggi della transazione, Charter ha affermato che “andrà oltre” rispetto al recente ordine di neutralità della rete della FCC accettando di non imporre limiti di dati o prezzi basati sull’utilizzo.

La società ha anche affermato che farà “investimenti completi e significativi” nella sua rete a banda larga, con i clienti TW Cable e Bright House che ottengono velocità di download di almeno 60 Mbps e reti via cavo interamente digitali. Il servizio a banda larga avrà un prezzo sul suo modello attuale, che è meno costoso rispetto alle offerte comparabili da TW Cable e Bright House.

Charter “creerà migliaia di posti di lavoro con sede negli Stati Uniti” assumendo call center del servizio clienti e operatori di tecnici sul campo e restituendo i call center di TW Cable agli Stati Uniti.

Carta prevede di impegnarsi in pratiche di interconnessione “ragionevoli e non discriminatorie” e presentare eventuali controversie alla FCC caso per caso. Nelle sue regole di neutralità della rete, la FCC includeva la supervisione sulle pratiche di interconnessione.

I fornitori di servizi Internet hanno presentato sfide giudiziarie alla mossa della FCC di riclassificare Internet come servizio di telecomunicazioni del titolo II, una manovra normativa per imporre robuste regole di neutralità della rete.

Carta ha anche detto che investirà “in modo significativo” in Wi-Fi, con più di 300.000 punti di accesso out-of-home.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.