Arabin Cerclage Pessary come trattamento di una ritenzione urinaria acuta in una donna incinta con prolasso uterino

Gen 12, 2022
admin

Abstract

Una donna di 35 anni gravida 7, para 1 e abortus 5 con dolore ipogastrico e incapacità di annullare l’urina dopo 14 + 3 settimane di amenorrea è stata esaminata nel pronto soccorso. Un anno prima, un prolasso uterino era stato diagnosticato in un altro ospedale. L’esame ha mostrato un prolasso uterino di grado 2 con vescica palpabile. Il paziente non era in grado di annullare l’urina. Dopo una riduzione manuale del prolasso uterino, il paziente è stato sottoposto a un cateterismo di emergenza per il drenaggio della vescica. È stato posizionato un pessario Hodge (taglia 70), che ha portato a minzione spontanea. A causa della persistenza dei sintomi il giorno seguente, il pessario di Hodge è stato sostituito da un pessario cerclage di Arabin. Sebbene il pessario possa essere rimosso dall’inizio del secondo trimestre, a causa del prolasso uterino come fattore predisponente nel paziente e della progressione non complicata della gravidanza, è stato deciso di mantenerlo nel nostro paziente. Pertanto, Arabin cerclage pessary ha permesso un esito positivo della gravidanza e non è stato associato a una minaccia di parto pretermine o infezione vaginale.

1. Introduzione

La ritenzione urinaria acuta (AUR) è definita come l’incapacità di annullare l’urina, con un volume di urina trattenuto di 200 ml o superiore . AUR all’inizio della gravidanza è una complicanza molto rara che porta a una vera emergenza .

2. Presentazione del caso

Una donna di 35 anni gravida 7, para 1 e abortus 5 con dolore ipogastrico e incapacità di annullare l’urina dopo settimane di amenorrea è stata esaminata nel pronto soccorso. Un anno prima, un prolasso uterino era stato diagnosticato in un altro ospedale.

L’esame ha mostrato un utero anteverted e prolasso uterino di grado 2 con vescica palpabile. Il paziente non era in grado di annullare l’urina. L’ecografia ha rivelato una lunghezza cervicale di 30 mm e un feto cefalico singleton. È stata effettuata una riduzione manuale del prolasso uterino e il paziente è stato sottoposto a un cateterismo di emergenza per il drenaggio della vescica (500 ml di urina). Non è stata trovata alcuna infezione del tratto urinario. Poi, è un pessario Hodge (taglia 70), ed è stato posto dopo una minzione spontanea, la donna è stata dimessa per un ulteriore follow-up ambulatoriale. Il giorno seguente, il paziente è stato ricoverato al pronto soccorso a causa di un nuovo AUR. Il pessario di Hodge è stato sostituito da un altro di taglia 75 e, a causa della persistenza dei sintomi, è stato infine posizionato un pessario cerclage Arabin (Figura 1). Il paziente è stato dimesso dopo una rapida risoluzione dei sintomi.

Figura 1
Arabin cerclage pessary come trattamento per il prolasso uterino in una donna incinta.

I controlli ostetrici, che includevano colture vaginali, sono stati effettuati ogni due settimane durante l’intera gravidanza. Con colture vaginali negative, la gravidanza è progredita senza incidenze. La donna è stata ricoverata in ospedale a settimane di gestazione, a causa di una rottura prematura delle membrane. Non è stata trovata alcuna prova di infezione vaginale. Poi, Arabin cerclage pessary è stato rimosso, e il paziente ha subito un parto vaginale, dando alla luce un ragazzo del peso di 2.650 g.

3. Discussione

AUR è stato descritto in tutti i trimestri, ma è comunemente visto tra la 10a e la 16a settimana di gestazione quando l’utero allargato, retroverso e gravido viene colpito all’interno del bacino e causa la compressione estrinseca dell’uretra . La ritenzione urinaria in gravidanza è un’emergenza e un fallimento per fare una diagnosi rapida, e il trattamento istituzionale rapidamente si tradurrà in ischemia uterina irreversibile e aborto spontaneo, rottura dell’utero o della vescica, cancrena rettale, infezione intrauterina, o la morte .

AUR durante la gravidanza può apparire a causa di un utero retroflesso, ernia del disco lombare, ascesso parapetrale, presentazione podalica, gravidanza ectopica e disturbo psicologico di conversione .

La prima azione da intraprendere dopo un rapido esame fisico di una donna incinta con AUR è il drenaggio della vescica mediante cateterizzazione e riduzione manuale del prolasso uterino. Un pessario può quindi essere posizionato per mantenere l’utero in posizione anteriore e mantenere un angolo vescico-uretrale normale .

Sebbene il pessario possa essere rimosso dall’inizio del secondo trimestre , a causa del prolasso uterino come fattore predisponente nel paziente e della progressione non complicata della gravidanza, è stato deciso di mantenerlo.

A nostra conoscenza, questo è il primo caso in cui l’efficacia di Arabin pessary è stata dimostrata, dopo l’inefficacia di Hodge pessary, nella gestione di AUR in una donna incinta con prolasso uterino. L’uso di Arabin pessary consente un esito positivo della gravidanza e non è associato a parto pretermine minacciato o infezione vaginale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.