100 anni della turbina Turgo

Dic 2, 2021
admin

La turbina Turgo di Gilkes compie il suo anno centenario nel 2019. Qui l’azienda guarda alla longevità del design e della tecnologia Turgo originali.

Gilbert Gilkes and Gordon Ltd, celebra quest’anno il centenario della sua turbina Turgo Impulse, progettata nel 1919 dal nonno dell’attuale presidente di Gilkes.

Nel 1913 il giovane ingegnere Eric Crewdson si laureò con lode e distinzione in Progettazione di macchine e Termodinamica presso la McGill University di Montreal, Canada. Intorno al tempo della sua laurea la sua famiglia era stato coinvolto con Gilbert Gilkes & Società e al ritorno dall’università ha lavorato come tirocinante in azienda prima di essere chiamato servire nella prima guerra mondiale.

Quasi subito dopo il ritorno dalla guerra Crewdson concepì l’idea di una turbina a impulsi a ingresso laterale in cui la forma insolita del corridore permetteva a uno o due getti d’acqua di colpire con un angolo da un lato e di scaricare dall’altro lato. Questa turbina funzionerebbe, tipicamente, a due volte la velocità di una turbina Pelton quando funziona sulla stessa testa. Nacque così la Turbina Turgo Impulse e nel 1919 fu richiesto un brevetto, concesso al giovane ingegnere nel 1920.

Il primo Turgo da 30 kW fu installato a Invergeldie Lodge vicino a Crieff in Scozia nel 1919. Le prime installazioni mostrarono la saggezza del concetto di Eric e fu nel 1934 che la società (a quella data conosciuta come Gilbert Gilkes e Gordon) decise di installare una delle prime installazioni di prova di turbine idro nel Regno Unito. Nel 1936 e nel 1960, utilizzando il nuovo impianto di prova, il Turgo subì successivi miglioramenti brevettati. Molto recentemente R & D il lavoro presso Gilkes ha portato a ulteriori miglioramenti alle prestazioni e all’efficienza. L’innovazione è congruente con la strategia e gli obiettivi aziendali dell’azienda, e negli ultimi cinque anni i processi di miglioramento sono stati guidati da significativi investimenti in capacità di ricerca e sviluppo con l’obiettivo di produrre nuovi progetti con maggiore efficienza.

Ad oggi ci sono oltre 1000 installazioni in tutto il mondo, che vanno da 25kW a 7.5 MW. Gilkes ha fornito turbine Turgo a 65 paesi. Le installazioni si trovano da Grytviken, Georgia del Sud (l’impianto idroelettrico più meridionale del mondo) all’Alaska e dal Giappone allo Zimbabwe. Con impianti idroelettrici vecchi di oltre 100 anni che generano ancora oggi, le prestazioni durature delle turbine Gilkes sono ben dimostrate. I vantaggi unici del design Turgo includono:

  • Semplicità di costruzione.
  • Affidabilità soprattutto quando si maneggia acqua limosa o abrasiva.
  • Alta efficienza per una vasta gamma di flussi.

Eric Crewdson è morto nel 1967, ma la sua eredità a Gilkes vive nelle versioni moderne della turbina Turgo Impulse che Gilkes crede continuerà a dare un contributo importante per l’energia idroelettrica in tutto il mondo.

Charles Crewdson, presidente di Gilkes ha detto: “Durante quattro anni difficili sui campi di battaglia della prima guerra mondiale, mio nonno stava già pensando al futuro, ed è riuscito a brevettare il suo progetto e vendere il primo Turgo pochi mesi dopo aver lasciato l’esercito. Si tratta di un’impresa davvero sorprendente, e ha grande risonanza oggi come l’azienda tenta di pensare attraverso i problemi del mondo e fare ciò che è meglio. Non potremmo avere un modello migliore.”

Tutto questo significa che il Turgo può tranquillamente guardare avanti per i suoi prossimi 100 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.